“O la gente si ribella, o resteremo sempre così”

Claudio Bonadio. Il giudice in prima linea: “Da noi manca ancora la necessaria condanna morale”
“O la gente si ribella, o resteremo sempre così”

Della giustizia “pret a porter” che ha caratterizzato l’Argentina di questi anni, con una serie di cause per scandali che coinvolgono il potere, è uno dei protagonisti più importanti dato che il giudice Claudio Bonadio è risultato particolarmente perseguitato nel suo lavoro. Con ovvio riferimento al magistrato Alberto Nisman, trovato morto alla vigilia di un’audizione […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.