Nuovo jihad e Pokémon Go, il videogame del nichilismo

Ossessioni estive - La app per dare la caccia ai mostri e le stragi imprevedibili dell’estate hanno in comune la caduta della barriera tra reale e virtuale
Nuovo jihad e Pokémon Go, il videogame del nichilismo

L’estate ci ha scaraventato in un film distopico ambientato in una metropoli post-atomica, con la Terra sotto scacco di due psicosi: una è il terrorismo in franchising dei derelitti contagiati dal mito dell’eroismo a punti; l’altra è Pokémon Go, l’app di realtà aumentata con cui si catturano mostri nel mondo reale usando lo smartphone come […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.