Nuova identità per Igor: serba. La caccia nelle paludi continua

Nuova identità per Igor: serba. La caccia nelle paludi continua

I giorni passano ma “Igor il russo”, sospettato per gli omicidi di Budrio (Bologna) e Portomaggiore (Ferrara), non si trova. E probabilmente, come hanno scritto La Nuova Ferrara e il Resto del Carlino, bisogna chiamarlo “Ezechiele il Serbo”, sempre che domani non scoprano che si chiama in un altro modo e viene da un altro […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.