Nuova accusa a Scafarto: “Notizie a un cronista”. L’ufficiale non parlerà ai pm

Noe, il capitano indagato promosso maggiore Il magistrato Woodcock verso l’archiviazione
Nuova accusa a Scafarto: “Notizie a un cronista”. L’ufficiale non parlerà ai pm

La nuova accusa al capitano del Noe Gianpaolo Scafarto, l’investigatore del caso Consip nel frattempo promosso maggiore, apre un nuovo capitolo sul versante “fughe di notizie ai giornalisti”. L’ufficiale dei carabinieri avrebbe passato a Giacomo Amadori, giornalista de La Verità, il contenuto dell’interrogatorio del 3 marzo 2017 del sindaco Pd di Rignano Sull’Arno Daniele Lorenzini, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.