Norris sopravvissuto a un doppio infarto in 45 minuti. Ma non è un film

Per “Radar Online” l’attore si è sentito male a Las Vegas a luglio
Norris sopravvissuto a un doppio infarto in 45 minuti. Ma non è un film

“Sembrava una scena di un film, ma era tutto vero”, e detto dalla moglie di uno che sul set se l’è vista spesso brutta, c’è da crederle. Lei è Gena O’Kelley; lui, consorte e vittima di due arresti cardiaci nel giro di 45 minuti, è Chuck Norris, miracolosamente sopravvissuto: tutto è accaduto nella notte tra […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.