Non studiate più: il vostro futuro è fare politica

Cari italiani, visto che vi arrabattate per tirare a campare, perché non vi date alla politica? In debito d’ossigeno, troverete nel Palazzo una salvifica bolla d’aria: mondo a parte in cui non valgono le regole dei comuni mortali, in cui non esiste forza di gravità a tenervi schiacciati a terra. Volerete. Come l’ex Direttorissimo del […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.