Non siamo un Paese per i cambi di sesso

Non siamo un Paese per i cambi di sesso

Il 26 novembre 2015 il tribunale di Treviso ha imposto che l’azienda sanitaria ulss 8 di Asolo autorizzasse un intervento chirurgico di cambio sesso all’estero, a S. Mateo in California, perché gli interventi effettuati nel centro statunitense (molto più frequenti di quelli eseguiti nel nostro Paese) sono considerati più veloci, più sicuri e più specializzati […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.