“Non siamo il partito dei pm, ma magari arrivasse Di Matteo”

Alfonso Bonafede (M5s) - “Sosteniamo la separazione dei poteri, però i magistrati vanno ascoltati. Forcaioli? Gli altri fanno solo svuota carceri”
“Non siamo il partito dei pm, ma magari arrivasse Di Matteo”

Magistratura e politica devono rimanere due poteri separati, ma devono rispettarsi. E il tema della giustizia deve tornare in primo piano: Renzi lo ha tenuto nell’ombra, parlandone solo quando le inchieste hanno toccato certi politici”. Alfonso Bonafede, deputato del M5s e vicepresidente della commissione Giustizia, ha organizzato assieme a Luigi Di Maio il convegno di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.