Non sempre le poltrone sono il mobilio del diavolo

M5S-Lega ai ferri corti. I sospetti su Di Maio: “Vuole fare il premier”. La Stampa, 12 maggio Titolo davvero strepitoso. Non bastassero i trascorsi da steward allo stadio di Napoli, nonché l’uso malfermo dei congiuntivi, adesso sulla testa del capo dei Cinquestelle (che ha preso il 32% alle elezioni) grava un pesante “sospetto”. Se fosse […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora


entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora

© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.