“Non ricordo” e “non sapevo”: Mafia capitale, i Pd smemorati

Testimonianze - Campana record, 39 volte a vuoto: sarà indagata Il silenzio (legittimo) di Zingaretti e la memoria corta di Poletti
“Non ricordo” e “non sapevo”: Mafia capitale, i Pd smemorati

Èil 17 ottobre quando al processo Mafia Capitale Micaela Campana, deputata del Pd, testimone, sciorina una serie di “Non ricordo. Non so” sui suoi rapporti con Salvatore Buzzi, amico di lunga data, insieme a Massimo Carminati, principale imputato per questa inchiesta che ha squassato la Capitale. La presidente Rosanna Ianniello ha manifestato perplessità. “Lei fa […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.