“Non è il Belgistan, ma i miei figli vanno a scuola altrove”

Françoise Schepmans - Il borgomastro di Molenbeek e il contrasto all’Islam radicale
“Non è il Belgistan, ma i miei figli vanno a scuola altrove”

Nel dicembre del 2012 Françoise Schepmans , 56 anni, è diventata borgomastro del Comune di Molenbeek, interrompendo un ventennio di guida socialista. Oggi è a capo di una giunta a dieci equamente divisa per sesso, con quattro esponenti di origini musulmane e uno schieramento politico trasversale che va dall’estrema sinistra alla destra. A metà del […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.