“Non cerco il successo pop, voglio sussurrare le canzoni”

È appena uscito il secondo capitolo di “Malia”
“Non cerco il successo pop, voglio sussurrare le canzoni”

Lo scugnizzo aveva 12 anni. “Quando attraversammo New York restai per tutto il tempo con il naso appiccicato al finestrino del taxi. I grattacieli erano per me qualcosa di sconvolgente. Venivo da Santa Lucia, dove le case erano alte tre piani. Ancora oggi, quando sono a Manhattan, l’istinto è di alzare lo sguardo”. Quel primo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.