Non c’è un piano B, i Républicains si tengono Fillon

Presidenziali - Sconfitta la corrente di Sarkozy che chiedeva un candidato alternativo, l’ex premier Alain Juppé si è rifiutato
Non c’è un piano B, i Républicains si tengono Fillon

Non ci sarà nessun piano B. Ora che Alain Juppé ha gettato la spugna, François Fillon resta il candidato dei Républicains. Il comitato politico del partito riunito a titolo straordinario nel tardo pomeriggio di ieri lo ha confermato. Fillon ha dunque vinto, ma paradossalmente per il candidato, che rischia di essere indagato prima della scadenza […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.