Nomine, lo scontro tra Conte e Giorgetti blocca Palazzo Chigi

Spoils system - Per le poltrone chiave il premier si fida soltanto dei consiglieri di Stato. Il sottosegretario prova a piazzare i suoi
Nomine, lo scontro tra Conte e Giorgetti blocca Palazzo Chigi

Le nomine per le posizioni più importanti di Palazzo Chigi sono paralizzate dallo scontro tra il premier Giuseppe Conte (M5S) e il suo sottosegretario Giancarlo Giorgetti (Lega). Conte sarà pure uno sconosciuto per molti, ma ha le sue conoscenze: è stato vicepresidente dell’organo di autogoverno della magistratura amministrative, e da lì vuole attingere personale, dai […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.