Nomina di Romeo nel mirino dei pm. E in Comune scoppia un’altra grana

Nomina di Romeo nel mirino dei pm. E in Comune scoppia un’altra grana

La nomina di Salvatore Romeo nello staff del sindaco Virginia Raggi è finita nel mirino della procura di Roma. I magistrati stanno cercando di capire se vi sono irregolarità. Il fascicolo è senza indagati né reati e nasce dopo un esposto di Fratelli d’Italia nel quale si parla, non solo della nomina di Romeo, ma […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.