Nome di battaglia: non pervenuto. Segre ritrova le Resistenti della Storia

Il regista: “Nulla andrà perduto. Le testimonianze delle combattenti serviranno contro la rimozione”
Nome di battaglia: non pervenuto. Segre ritrova le Resistenti della Storia

La storia che mancava alla Storia. A raccoglierla ha pensato Daniele Segre, un “resistente” del cinema nel reale formato indipendente, a ogni costo. Con la determinazione che da anni lo distingue, il cineasta alessandrino ha scoperchiato la miniera dorata custodita per anni dalle donne partigiane, quelle che letteralmente hanno fatto la Resistenza e alle quali […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.