Noi di sinistra dobbiamo chiedere scusa per l’euro

Bene la discussione scientifica sui problemi dell’uscita, ma riconoscendo due cose: la moneta unica ci impoverisce ed è incompatibile con la Costituzione
Noi di sinistra dobbiamo chiedere scusa per l’euro

Il dibattito sul futuro dell’euro che si è aperto recentemente fra intellettuali ed economisti di sinistra sulle colonne di diversi giornali, tra i quali il Fatto Quotidiano, è una novità positiva. Per chi si professa progressista non dovrebbero esistere tabù e invece l’intangibilità della moneta unica ha rappresentato a sinistra, tranne isolate eccezioni, una sorta […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.