“No ai licenziamenti d’opinione”: l’appello di artisti e intellettuali

“No ai licenziamenti d’opinione”: l’appello di artisti e intellettuali

Una campagna contro i licenziamenti d’opinione e a sostegno di 5 operai della Fiat: a sottoscriverla personalità del mondo dello spettacolo, della cultura, della musica, del giornalismo e della Legge, da Erri De Luca a Lo Stato Sociale a Luigi De Magistris. “Due anni fa – scrivono – lanciammo una mobilitazione contro il licenziamento di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.