Nissim, musicista e burattinaio: cambia il mondo una poesia per volta

L’artista pisano mette in versi le storie di legalità e resistenza di don Diana, don Gallo, Rostagno e Impastato
Nissim, musicista e burattinaio: cambia il mondo una poesia per volta

Il punching ball in attesa di un pugile che non tornerà sta lì appeso come una reliquia. Questa era la palestra immortalata da Luchino Visconti in “Rocco e i suoi fratelli”. Correva il 1960, boom economico, giovani meridionali in arrivo a grappoli dal sud. Oggi è lo scantinato vecchio, scrostato, della sede dell’Arci di via […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.