Nigeria, la “linea” italiana: niente asilo né rimpatri

Domenica l’ultimo assalto in una chiesa. Da lì arriva larga parte dei migranti, ma non c’è alcuna strategia
Nigeria, la “linea” italiana: niente asilo né rimpatri

Il fatto di cronaca si è ridimensionato nel corso delle ore, ma il contesto di violenza in Nigeria dilaga, tanto da rappresentare oramai il principale punto di partenza delle migrazioni verso l’Italia. Un uomo ha sparato all’impazzata all’interno di una chiesa durante la messa domenicale, e inizialmente è trapelata la cifra di “oltre cento vittime”, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.