Nigeria, il fiume di denaro finito a politici e mediatori

Nigeria, il fiume di denaro finito a politici e mediatori

I pm milanesi Fabio De Pasquale e Sergio Spadaro hanno chiesto il rinvio a giudizio per “corruzione internazionale” delle società italiana Eni e olandese Shell, e di 11 persone tra cui l’ex amministratore delegato Eni Paolo Scaroni (oggi vicepresidente della banca Rothschild) e l’attuale ad Claudio Descalzi. Per i pm sarebbe stato il mediatore Luigi […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.