Nietzsche rompe col mito: “Wagner mi ha offeso”

Nelle lettere i tormenti del filosofo contro tutti
Nietzsche rompe col mito: “Wagner mi ha offeso”

La sera del 20 dicembre 1882 Friedrich Nietzsche scrive furiosamente una lettera nella sua stanza all’Albergo della posta davanti al mare di Rapallo. “Ho appena preso – per disperazione – un’enorme dose di oppio”, scrive ai due destinatari. Si tratta dell’amico Paul Rée e della giovane russa Lou von Salomé, conosciuta ad aprile dentro la […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.