Niente governi, voto subito: il M5S pensa alla piazza

Niente governi, voto subito: il M5S pensa alla piazza

Chiederanno le urne, il prima possibile, perché qualunque nuovo governo “sarebbe una violazione dell’esito del referendum”. E in caso contrario pensano già a una campagna nelle piazze, per il diritto negato. Ma soprattutto chiederanno garanzie, l’impegno a impedire che i partiti facciano una legge elettorale solo contro di loro, i Cinque Stelle. Lontani i tempi […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.