Niente da dare, niente da dire

Prendete Donald Trump, presidente degli Stati Uniti. Lui (il suo Paese) i giocattoli ce li ha tutti: dalle armi al potere economico al peso dell’influenza. In mezzo giro del mondo in Asia (Corea del Sud, Cina, Giappone, Vietnam, Filippine), il suo primo importante viaggio nel mondo, non intende dare niente di suo. E non va […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.