Nel paese che non odia gli stranieri il rifugiato è diventato un criminale

Vallefoglia - La vita borderline dei due minori e la “trasformazione” del 20enne
Nel paese che non odia gli stranieri il rifugiato è diventato un criminale

Drappi celesti e bianchi sulla strada. Pontevecchio, nemmeno un pugno di case di Montecchio di Vallefoglia, nel cuore del Montefeltro, attende la Madonna del Giro che, ogni 10 anni, si ferma nella parrocchia di Borgo Massaro. I due fratelli accusati degli stupri di Rimini si sono consegnati qui ai carabinieri. La loro è la prima […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.