Nel carcere tra le Piramidi “Per noi è l’anno orribile”

Il Cairo - Gli attivisti per i diritti umani denunciano numeri record di arresti e torture: 20 mila imprigionati in due anni di presidenza Al-Sisi
Nel carcere tra le Piramidi “Per noi è l’anno orribile”

Sospetti prelevati nel cuore della notte da apparati della polizia segreta, a bordo di furgoncini anonimi, passamontagna in testa. Entrano nelle case dei predestinati passando sopra gli affetti delle persone, calpestando i loro diritti. I più fortunati ritrovano il loro caro dietro le sbarre di una stazione periferica di polizia o un carcere; altri rispuntano […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.