Né trasparenza, né sanzioni: ecco le “tutele” per il risparmio

Dopo i crac di novembre tutti promettevano indicazioni chiare per gli investitori sui rischi: in Senato la Boschi boccia un emendamento del Pd per cambiare i prospetti
Né  trasparenza, né sanzioni: ecco le “tutele” per il risparmio

Meglio che i risparmiatori non sappiano su cosa investono. O ne sappiano molto poco. Il 9 febbraio, Antonio Patuelli, presidente dell’Abi, la Confindustria delle banche, proponeva in una lettera alla Consob di Giuseppe Vegas la soluzione per evitare che i risparmiatori vengano truffati dai suoi associati: prospetti informativi “più snelli” e “colori diversi” in base […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.