Mps, c’è Profumo di usura. E rischia altri due processi

A giudizio: la denuncia di un imprenditore campano quando ne era presidente
Mps, c’è Profumo di usura. E rischia altri due processi

Per un condannato che lascia c’è un imputato che arriva. Alessandro Profumo, fresco di nomina alla guida di Leonardo (ex Finmeccanica), dopo la condanna in primo grado a sette anni di Mauro Moretti per la strage di Viareggio, è stato rinviato a giudizio per usura bancaria dal Gup del Tribunale di Lagonegro (Potenza), Rosamaria De […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.