Movida milanese: pizza e hamburger e il debito con i clan

Legami - Nelle intercettazioni della Dda di Napoli collegano la famiglia Iorio, proprietaria di noti locali, ai camorristi Lo Russo
Movida milanese: pizza e hamburger e il debito con i clan

Milano, capitale della movida e del cibo. La ristorazione è un grande affare. Soprattutto poco prima e subito dopo Expo. L’Esposizione universale fa da traino. Ne approfitta, con buon intuito imprenditoriale, Marco Iorio, napoletano classe 1969 assieme ai fratelli Massimo e Carmine. Nel capoluogo lombardo non arrivano da sprovveduti. All’ombra del Vesuvio, infatti, già si […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.