Morandi, la gara dall’esito già scritto

Genova - Nella rosa dei progetti anche uno che prevede di non demolire le case
Morandi, la gara dall’esito già scritto

Tanto tempo, troppe polemiche, alla fine un punto fermo: quello che resta del ponte Morandi, crollato la mattina del 14 agosto provocando la morte di 43 persone, sarà demolito. Il sindaco di Genova e commissario straordinario Marco Bucci ha portato il progetto sul tavolo del procuratore Francesco Cozzi. Cinque aziende in lista, forse troppe, ma […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2019 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.