Montale, l’euro e le amnesie del dibattito democratico

Eugenio Montale ci spiegò a suo tempo come cercare in certi silenzi “l’anello che non tiene” e giungere per quella smagliatura a una Verità. I poeti, si sa, puntano in alto, mentre noi, più terragni, ci si ritrova costretti a cercare, invece che nei silenzi, dentro le parole. Gli anelli che non tengono, peraltro, nella […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.