Miss Delcy, la lady di ferro pronta per il dopo Maduro

Nominata “vicepresidente”, alla sua scalata manca solo il trono più alto della Repubblica chavista. Gli avversari: “Una radicale come lo sanno essere i figli della borghesia”. Suo padre fu ucciso dalla polizia segreta
Miss Delcy, la lady di ferro pronta per il dopo Maduro

“Provata in mille battaglie”. Una combattente, bolivariana dura e pura fin dai tempi del presidente Hugo Chávez. Con questo elogio, espresso dal presidente venezuelano Nicolás Maduro, Delcy Rodríguez è stata nominata la settimana scorsa vicepresidente. Diventando di fatto la lady di ferro del Venezuela. Oltre a essere il numero due del regime, è infatti la […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.