Ministro, Csm e Pd: tutti contro il giudice Morosini

Il Foglio inventa il titolo (“Renzi va fermato”) a un colloquio (rubato) col consigliere di Md. E parte il processo in piazza (e al Tg1)
Ministro, Csm e Pd: tutti contro il giudice Morosini

Due pesi e due misure. Di una parte del Consiglio superiore della magistratura e della maggioranza di governo. Ieri è scoppiato un incidente istituzionale, oltre al putiferio politico, per un’intervista contro il governo del togato Piergiorgio Morosini di Magistratura Democratica (la sinistra delle toghe) smentita dallo stesso consigliere. Il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, ha […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.