“Milioni di utili e risparmi sulla sicurezza: così sono morti i 23 sul treno pugliese”

“Milioni di utili e risparmi sulla sicurezza: così sono morti i 23 sul treno pugliese”

Ci sono anche i dirigenti di Ferrotramviaria e del ministero delle Infrastrutture tra i 19 indagati per l’incidente ferroviario tra Andria e Corato che il 12 luglio 2016 provocò la morte di 23 persone e il ferimento di 50. Per la Procura, su quella maledetta ferrovia a binario unico, non ci fu solo un errore […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.