Migranti, lo strano asse tra la Merkel e Salvini

La Cancelliera riconosce i problemi dell’Italia (ma non vuole altri rifugiati)
Migranti, lo strano asse tra la Merkel e Salvini

In Europa un po’ tutti cominciano a fare i conti con il governo gialloverde anche sui migranti e la linea è chiara: offrire una sponda, un po’ per togliere argomenti alla Lega di Matteo Salvini, un po’ per mascherare l’obiettivo di mantenere lo status quo. “Parte dell’insicurezza in Italia ha la sua origine proprio dal […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.