Migranti in piscina, i fascisti insorgono contro il parroco

Razzismi - Don Massimo posta le foto su Facebook e Forza Nuova avverte: “Domani saremo alla messa”. Il vescovo invia il vicario
Migranti in piscina, i fascisti insorgono contro il parroco

Un bagno in piscina, solo questo. Poche ore di tuffi e scherzi. Un piccolo regalo, quasi banale e irrilevante, dopo giornate di lavoro. Eppure la pancia becera di certa Italia si rivolta. Già perché quel gruppo di profughi in costume per Forza Nuova sono uno scandalo da gettare nel calderone dell’intolleranza. Succede a Vicofaro. La […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.