Michele Longo, le grandi opere all’italiana e la M4

Che cosa ha fatto a Milano Michele Longo, presidente del Cociv (il “Consorzio collegamenti integrati veloci”) nonché plenipotenziario del colosso delle costruzioni Salini Impregilo? La domanda s’impone dopo che Longo è arrestato (a ottobre, dalla Procura di Roma, nell’operazione “Amalgama”) per le corruzioni delle Grandi Opere all’italiana (Terzo valico, metrò di Pisa, Salerno-Reggio Calabria). Longo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.