Miccichè, presidente dell’Ars alla guerra dei “portaborse”

Miccichè, presidente dell’Ars alla guerra dei “portaborse”

”Dovrei già essere al Teatro Politeama per partecipare alla fiaccolata indetta in occasione della Giornata mondiale dell’autismo e, invece, sono ancora a casa a leggere carte. Da queste scopro che all’Ars sono state fatte molte assunzioni di collaboratori dei deputati con fattispecie contrattuali inaudite”. Lo dice il presidente dell’Assemblea regionale siciliana, Gianfranco Miccichè, in un […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.