“Metti una bomba a Rialto e guadagni subito il Paradiso”

Blitz antiterrorismo. Fermati quattro kosovari. Tra loro un minore. Progettavano un attentato. “Qui è pieno di miscredenti”
“Metti una bomba a Rialto e guadagni subito il Paradiso”

Colpire Venezia. Di più: aggredirla al cuore. Un attentato al ponte di Rialto, simbolo della città lagunare conosciuto in tutto il mondo. I terroristi ne parlavano da tempo. Ma dopo il blitz jihadista a Londra dello scorso 22 marzo, i progetti si erano fatti decisamente più concreti. Per questo, ieri, polizia e carabinieri con un’azione […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.