Mette il lassativo nell’acqua dello chef: denunciato l’aiuto-cuoco

Per giorni aveva versato del lassativo nell’acqua del suo superiore per rendergli difficile la vita sul lavoro. Ci era riuscito tanto che l’uomo preso di mira – uno chef bresciano di un blasonato hotel di Milano Marittima (Ravenna) – è stato colpito da continui episodi dissenterici tanto forti da non consentirgli di lavorare. Dopo la […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.