Meno beat, più dance. Il ritorno del folletto

Meno beat, più dance. Il ritorno del folletto

Annunciato da un paio di tracce spalmate su Soundcloud, arriva il nuovo lavoro di Richard David James. Non tragga in inganno la particella Ep, ci sono quasi quaranta minuti di suoni, compulsivi, disordinati, ponderati ma, soprattutto, taglienti come rasoiate. L’unica nota per chi ama la tranquillità è che il nostro ha abbassato un pochino la […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.