» Cultura
mercoledì 04/05/2016

Memorie di Lacenaire, tagliagole etico e romantico

Parola all’imputato: “Caro pubblico, le mie ultime stravaganze hanno eccitato a tal punto la tua curiosità, che ti sei messo alla ricerca del minimo episodio che mi riguardi”. Così, nel 1835, inizia il processo mediatico al più eccentrico farabutto dell’epoca: Pierre-François Lacenaire, aspirante serial killer con velleità letterarie, autore delle raffinate Memorie di un poeta […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Cultura

Roma, sgozzato il candidato sindaco del centrodestra

Cultura

Il volto tumefatto e fraterno degli Usa dalla parte giusta

Fresu e Devil Quartet colgono l’Italian style
Cultura
Carpe diem

Fresu e Devil Quartet colgono l’Italian style

di

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×