Meloni non è matura, il migrante politico di destra va da Salvini

In fila - È Giancarlo Giorgetti, leghista potente quanto discreto, l’uomo che sta trattando con gli ex An (Alemanno, Storace, etc) per le elezioni
Meloni non è matura, il migrante politico di destra va da Salvini

Il migrante parlamentare a destra di Silvio Berlusconi sceglie tra due campioni della pop-politik: Matteo Salvini, leader della Lega Nord e Giorgia Meloni, capo di Fratelli d’Italia, la più vivace tra le sigle nate dalla “destruzione” della destra italiana. Giovanni Toti – pur dirigente d’alto rango di Forza Italia – costruisce uno squillante rapporto con […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.