Mefistofele al Fmi e la corruzione “molto elevata”

Ci sono molte cose che si infilano nei dettagli: una è il diavolo, certo, ma pure il comico spesso vive in quei paraggi e, pensando a Mefistofele, la cosa non è poi così strana. È nei dettagli, infine, che si manifesta la natura del Fondo monetario internazionale, di cui però non si può dire, come […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.