Mediterraneo, oltre 50 morti in due naufragi

Con il bel tempo torna l’incubo nel mare. Dopo la stretta in Libia, i barconi partono da Tunisia e Turchia
Mediterraneo, oltre 50 morti in due naufragi

Torna l’inferno nel Mediterraneo. Il bel tempo e il mare calmo hanno riaperto la rotta degli scafisti con due tragedie in cui 9 migranti, tra cui sei bimbi, sono morti dopo che il motoscafo sul quale viaggiavano è affondato nel golfo di Antalya. Sono, invece, 46 le vittime del naufragio di un barcone ripescate al […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.