Medici con doppio lavoro per sopravvivere

Medici con doppio lavoro per sopravvivere

Nella giungla del precariato medico ci sono storie come queste (impensabili fino a qualche anno fa). Giulia, di 30 anni, specializzata in Reumatologia a Milano lo scorso luglio, si è iscritta immediatamente a una seconda specialità, in Igiene, per non rimanere senza qualcosa da fare e soprattutto avere un’entrata mensile garantita. Sicura che non avrebbe […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.