Maureen: la “Personal Shopper” in lotta con i fantasmi nei camerini

Oliver Assayas prende Kristen Stewart (di nuovo, dopo “Sils Maria”) e la mette davanti allo specchio a fare i conti con la sua immagine
Maureen: la “Personal Shopper” in lotta con i fantasmi nei camerini

Che cosa significhi, ancora oggi e nonostante tutto, la parola cinema d’autore, d’essai, arthouse o quel che vi pare lo dice bene Personal Shopper di Olivier Assayas. Regista di culto ma non per pochi, autore e però democratico, sperimentatore indefesso ma senza campana di vetro, il francese classe 1955 ha fatto di Kristen Stewart la […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.