Matteo e la politica del cachemire

Nuova sinistra, L’imprenditore filosofo Cucinelli da Minoli tesse le lodi dell’ex premier: siamo amici, è uno vero
Matteo e la politica del cachemire

Il cachemire. Tessuto filosofale dei cortocircuiti della sinistra. D’Alema doveva negare di indossarlo per non dispiacere le masse; Matteo è idolatrato da chi lo produce. Brunello Cucinelli, “re del cachemire”, maestro artigiano del borgo umbro di Solomeo, l’ha detto a Faccia a faccia da Minoli: “Matteo è vero”, come a dire ciò che è reale […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.