Mattarella zittisce Phillips. Ma anche Merkel spinge il Sì

Il capo dello Stato invita a ritrovare “serenità” dopo l’uscita dell’ambasciatore Usa: “La sovranità spetta agli italiani”. Renzi si accoda: “D’accordo al 101%”
Mattarella zittisce Phillips. Ma anche Merkel spinge il Sì

Naturalmente la sovranità resta agli elettori italiani”. Tocca a Sergio Mattarella mettere i paletti dopo l’intervento dell’ambasciatore Usa in Italia John Phillips a favore del Sì al referendum. I commenti che Palazzo Chigi a caldo non ha voluto (e non ha potuto) fare, arrivano dal presidente della Repubblica il giorno dopo. Da qualche settimana il […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.