Mastella: “Mi hanno crocifisso per molto meno”

L’ex guardasigilli - Ai tempi del governo Prodi tentò di vietare la pubblicazione integrale delle conversazioni
Mastella: “Mi hanno crocifisso per molto meno”

“Mi misero in croce per molto meno”, ricorda il sindaco di Benevento Clemente Mastella. Dieci anni fa era ministro della Giustizia di Prodi e fu flagellato dai difensori della libertà di stampa, che si dicevano pronti a farsi arrestare diffondendo atti “vietati” se la sua riforma per il bavaglio alle intercettazioni fosse diventata legge. Mastella […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.